La cura dell’ipertrofia prostatica  
Scopo della terapia dell’ipertrofia prostatica è quello di far urinare meglio il paziente. Una minzione valida è espressione di un buon funzionamento dell’apparato urinario. Ridurre o risolvere l’ostruzione provocata dall’ipertrofia prostatica vuol dire 1) migliorare la qualità di vita del paziente eliminando i fastidiosi disturbi tipici dell’ipertrofia prostatica 2) fare in modo che la vescica ed i reni non soffrano permettendogli di produrre ed eliminare le urine in modo adeguato.

La terapia  per l’ipertrofia prostatica si basa essenzialmente sui farmaci e sull’intervento  chirurgico.

La cura dell’ipertrofia prostatica: la terapia medica

In base alla situazione riscontrata dall’Urologo potrà essere prescritta una terapia con dei farmaci. I farmaci per l’ipertrofia prostatica sono di due tipi : quelli che agiscono cercando di ridurre il volume della prostata e quelli che svolgono un’azione sulla muscolatura del collo vescicale aumentandone l’apertura e determinando così un miglioramento del getto urinario. Talvolta può essere necessario associare questi due tipi di farmaci. Se la situazione prostatica è piuttosto avanzata, o se la terapia medica non ha risolto i disturbi causati dall’ipertrofia prostatica è necessario ricorrere alla terapia chirurgica.